In che modo i denti sono collegati agli altri nostri organi?

In diverse occasioni i pazienti mi hanno chiesto a quali organi sono direttamente collegati i nostri denti e come questo influisca sulla salute generale dell’organismo.

Dunque, i denti non sono collegati in modo specifico ad altri organi, ma è possibile che una loro eventuale infiammazione si diffonda ad organi distanti attraverso l’apparato circolatorio, dal momento che i denti sono collegati direttamente ad esso; questo è quello che, da un punto di vista medico, si chiama infezione focale.

Cosa provoca un’infezione focale quando si parla di denti?

Un’infezione focale può essere causata sia dai denti che da qualche altra causa localizzata in parti diverse nel nostro organismo. Tossine, allergeni o prodotti di degrado del metabolismo batterico si diffondono attraverso l’apparato circolatorio.

Quando si tratta di denti tale infezione è causata da un cattivo trattamento endodontico, dalla parodontite, da radici dentali residue, da denti inclusi (ossia che non hanno spazio per crescere e quindi spuntano a metà), da cisti o da qualche corpo estraneo nella cavità orale, come piercing e simili.

Questa infezione può causare malattie gravi come ascessi cerebrali, infezioni delle articolazioni artificiali, perdita di capelli, neurodermite (arrossamento e secchezza della pelle), infiammazione della parte interna del cuore (endocardite batterica), ecc. Pertanto, i denti non curati possono portare a seri problemi e condizioni patologiche, e rappresentano un grande pericolo per il nostro organismo. Fortunatamente, con controlli regolari dal dentista (ogni 6 mesi) potrete prevenire tutte queste situazioni.

Se non lo avete già fatto, assicuratevi di fissare un appuntamento per un controllo regolare con il vostro dentista, controllate le vecchie otturazioni ed i denti curati e non esitate a comunicare al dentista se alcuni dei vostri denti sono doloranti o più sensibili di prima.

Zoran Čeko, medico dentista

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn

Non aspettate. Contattaci ora!

Potrebbe interessarle anchè