COVID 19 – viaggiare in Croazia

Visto che le nostre preoccupazioni primarie sono la salute e la sicurezza dei nostri pazienti vi possiamo assicurare che monitoriamo giornalmente la situazione riguardo il COVID-19, anche attraverso il costante contatto con le autorità competenti, proprio per essere sempre aggiornati sull’evolversi dei fatti.

Continuiamo a svolgere le cure dentali in modo sicuro e sereno:

Già da mesi siamo abituati a fronteggiare la situazione venutasi a creare a causa del COVID-19: subito dopo il lockdown, quando è stato di nuovo possibile viaggiare all’estero, i nostri pazienti hanno ripreso le cure dentali presso il nostro policlinico.

Identalia sa come proteggervi:

Identalia rappresenta un sistema chiuso, un ambiente protetto, dove le possibilità di contrarre il virus sono praticamente nulle: in quanto struttura sanitaria Identalia, e questo da sempre, mette in pratica le più stringenti misure di prevenzione e di sicurezza, atte ad escludere ogni possibile situazione potenzialmente rischiosa.

Proprio al fine di garantire una sempre maggior sicurezza abbiamo deciso di richiedere ai nostri pazienti, prima di mettersi in viaggio e di essere ammessi nei locali del Policlinico, che gli stessi si sottopongano al test antigenico (cd. tampone rapido) non oltre le 48 ore prima della partenza e che questo sia, ovviamente, negativo.

Le eccezioni sono:

– i pazienti che sono in possesso del Certificato Digitale Covid UE (in formato digitale o cartaceo).

– i pazienti che si sono vaccinati con entrambe le dosi (con una in caso di vaccino della Johnson&Johnson) e per i quali siano trascorsi almeno 14 giorni dalla somministrazione della seconda dose (della dose unica in caso di vaccino della Johnson&Johnson). Si richiede che si porti con sé tutta la necessaria documentazione relativa alle vaccinazioni.

– i pazienti che hanno avuto il Covid 19 entro e non oltre i sei mesi precedenti. Anche in questo caso è necessaria la relativa documentazione medica.

Per coloro che non rientrano in una delle eccezioni sopra descritte ovviamente resta ferma – almeno per il momento – l’effettuazione del test antigenico prima del ritorno in Italia (da effettuarsi nel nostro Policlinico, al costo di 25 €) per i pazienti che non ricadano nelle eccezioni di cui sopra.

Ancora più facile raggiungerci!

A partire da questa estate venire da noi non è mai stato così semplice ed economico! Ryan Air ha attivato dei collegamenti diretti per Zagabria da Roma Ciampino e da Bergamo (Milano) Orio al Serio.

Vi invitiamo a visitare la pagina web di Ryan Air per trovare la soluzione più adatta a voi.

Regolamento di viaggio e controlli alla frontiera tra Italia e Croazia:

Dati aggiornati il 04/08/2021

Viaggio in Croazia e rientro in Italia:

Documenti attualmente necessari per entrare in Croazia:

  • certificazione rilasciata dalla clinica IDENTALIA dell’appuntamento dentistico concordato, che vi sarà   rilasciata dopo la conferma del vostro appuntamento a Trescore o Zagabria           
  • Vi invitiamo a visitare il link http://www.viaggiaresicuri.it/country/HRV  segnatamente alla sezione Situazione sanitaria (a pie’ di pagina)           

Documenti attualmente necessari al rientro in Italia:

L’unico adempimento richiesto, secondo l’ultimo DPCM, per chi torna dalla Croazia è quello dell’autodichiarazione giustificativa per l’ingresso in Italia dall’estero, modulo che potrete trovare nel nostro Policlinico e che all’occorrenza vi aiuteremo a compilare.

Link per il modulo: https://www.esteri.it/mae/resource/doc/2021/01/modulo_rientro_sintetico_05_gennaio_2021.pdf

È necessario il tampone COVID-19 all'arrivo o rientro?

Domande frequenti:

In ogni caso anche se la stessa Croazia è, come ogni parte del mondo, colpita dalla pandemia la situazione è del tutto sotto controllo, dal momento che i numeri che si riferiscono alle persone colpite dal Covid sono assai circoscritti.

Nel caso in cui venissero chiuse le frontiere, potrete terminare le cure dentistiche iniziate e rientrare al vostro domicilio.


Nel caso in cui le mutate circostanze dovessero richiedere test diversi, ad esempio il test PCR (il famoso tampone oro-faringeo), il Policlinico Identalia offrirà tutto il supporto necessario fino a farsi carico, in caso di tampone effettuato in Croazia, del 50% della spesa per il tampone stesso.

Nella malaugurata ipotesi in cui si risultasse positivi durante la permanenza in Croazia non si dovrà restare e fare la quarantena all’estero ma si potrà rientrare al proprio domicilio.

In ogni momento di necessità che si dovesse presentare Identalia sarà sempre con voi e non vi abbandonerà.. Assicureremo un viaggio sereno verso la clinica e verso casa vostra.

Non aspettate. Contattaci ora!